Teho Teardo e Marina Bertoni

Martedì 12 luglio, ore 21.30 – Ingresso gratuito

in PIAZZA ANDREA COSTA (in caso di maltempo, Teatro Comunale “A. Zeppilli”)

Teho Teardo e Martina Bertoni

Teho Teardo Martina Bertoni
Teho Teardo, chitarre, elettronica Martina Bertoni, violoncello

Un live set essenziale, sul palco presenti solo il violoncello, le chitarre ed una postazione di live electronics per intervenire dal vivo, in tempo reale, sulle strutture musicali. Non ha bisogno di altro, Teho Teardo, compositore, musicista e sound designer, maestro internazionalmente riconosciuto nell’arte della fusione tra musica elettronica e strumenti della tradizione. Insieme a Martina Bertoni presenta i brani migliori del suo lungo e composito percorso musicale, oggi particolarmente noto nell’ambiente cinematografico grazie alle colonne sonore che gli sono valse David di Donatello, Nastri d’Argento, Premio Morricone, Ciak d’Oro. Un contesto minimale e molto raffinato, in cui la parte elettronica assume una dimensione cameristica, adeguatamente miscelata con una componente acustica ed emozionale e un’ampia dose di improvvisazione. Approfittando delle aperture armoniche e ritmiche che si vengono di volta in volta a creare, i brani trovano angolature inedite e diverse, creando così ogni volta uno spettacolo estemporaneo, che si intreccia intimamente con il luogo dell’esecuzione.

Modern Institute (Teardo-Bertoni)

Atmosfere cubane

sabato

Sabato 2 luglio, alle 22 , in Piazza Andrea Costa a Pieve di Cento

  • Leydis Mendez – chitarra e voce
  • Gianluca Nuti – chitarra tres
  • Tiziano Melchiori – percussioni e voce
  • Stefano Andreatta – basso e flauto traverso
  • Mario Zivas – tromba


La sensazione è quella di trovarsi tutto a un tratto all’Avana, magari seduti a un tavolino tra il fumo di sigari che invade l’aria, divisi dal gruppo solo da un piccolo spazio fisico per ballare, quella strisciolina di pavimento che nei locali dove suona un’orchestra di Son non manca mai.

Questa è l’atmosfera che si crea assistendo a uno spettacolo della bravissima musicista cubana Leydis Mendez.

Un tuffo negli intensi colori di Cuba, nella magia di quei suoni e quelle canzoni che hanno reso celebri grandi cantantes come Benny Moré, Compay Segundo, Antonio Mendez, Celia Cruz.

Evento realizzato in collaborazione con il CENTO JAZZ CLUB

Stessa piazza, il 7 luglio, alle 21 e 30

Miscela di suggestioni tra jazz e tango

  • Joe Pisto – chitarra e voce
  • Fauso Beccalossi – accordeon e voce
  • Marco Remondini – violoncello e sassofono
  • Max D’Adda – batteria e percussioni

In collaborazione con il Cento Jazz Club

ore 21:30 Ingresso gratuito


Mostre a Cento

cento3dic

Al Magi di Pieve di Cento

Il giorno 21 novembre alle ore 17.00 si inaugura la mostra personale dell’artista Alfredo Pini, con 55  dipinti di medie e grandi dimensioni (su tela e su carta) legato alla sua recente produzione, con opere inedite. Lo spazio poetico di Pini è popolato generalmente da figure femminili, ritratti contemporanei catturati da immagini pubblicitarie, a cui si affiancano oggi soggetti ispirati dal mondo delle automobili e delle moto che creano interessantissimi effetti cromatici articolati, insieme con ritratti di famosi musicisti di Jazz. Come scrive Vittoria Coen nel catalogo ………..“Nello scorrere di esperienze stimolanti, fino alla nostra universale bulimia, Pini frequenta una particolare forma di ubiquità. Niente deve essere trascurato, in questa festa, o rappresentazione se vogliamo chiamare così uno spettacolo, goloso nella rapidissima dimensione del movimento”……..  Cenni biografici: Alfredo Pini nasce a Mirandola (Mo) nel 1958. La  sua prima personale risale al 1986. Tra le esposizioni più significative segnaliamo , Bellini Fine Art, California, 2001, Galleria Boke, Pietrasanta, 2003, Maschio Angioino, Napoli, 2008.

Mostra di Cecilia di Vincenzo

Personale di Cecilia di Vincenzo

Cosa
  • Mostre d’arte
Quando 09/11/2010 02:00 al
14/11/2010 02:00
Dove Museo Magi’900 Via Rusticana A/1 – 40066 Pieve di Cento (BO)
Persona di riferimento info@magi900.com
Recapito telefonico per contatti 051 6861545
Aggiungi l’evento al calendario vCal
iCal

Sabato 6 novembre si inaugura presso il Magi ‘900 la mostra personale dell’artista Maria Cecilia Di Vincenzo dal titolo: Sguardi attraverso.
L’artista propone 23 opere realizzate tra il 2009 e il 2010 con tecniche miste, in prevalenza acrilici e pastelli.
Il curatore del catalogo Vittorio Riguzzi indica questo nucleo di opere come un momento creativo di eccelenza nel percoso artistico della Di Vincenzo.
Il costante interesse della Di Vincenzo è la sperimentazione delle tecniche messe al servizio di un linguaggio figurativo che narra di una natura incontaminata in cui è agito l’essere umano.
Di questo gruppo di dipinti, (una sorta di opera unica) Riguzzi scrive: “Si tratta di figure volatili che sporgono appena in spazi immensi, colorate da pennellate dove il nero si ritrae all’incedere della luce. Ogni figura occupa uno spazio in un equilibrio ed armonia dove nulla è lasciato al caso. L’invisibile si materializza in forme figurative che appaiono rapsodicamente ora nella propria integrità ora in frammenti, con una leggerezza che poi si dissolve e scompare per dare spazio alle evoluzioni della forma stessa attraverso le pagine volanti, dove il figurativo si trasforma in figurale. La forma alata si pone in piani prospettici, quasi a voler fondere pensieri e sguardi per dar vita a immagini”.
Queste figure alate sono dipinte con un gesto veloce che rimanda simbolicamente al movimento del battito d’ali. I colori e il segno alludono a loro volta alla vibrazione e al suono generati dal movimento che spezza l’aria e poi di seguito il silenzio.
“Qua e là la luce si chiude in modo persino opprimente, può comunicare durezza, assenza di compromessi, uno stato di necessità da cui occorre trovare una via di fuga per tornare a respirare nuovi spazi. Sono come frammenti che abitano le profondità, figure che spiano quasi, dettagli di ali indipendenti e che si ricompongono in visioni diverse agli occhi dell’osservatore”.
L’uso del bianco e nero diviene metafora del passaggio radicale da uno stato all’altro, da integrità e vacuità.

Cecilia di Vincenzo

Durata della mostra: dal 6 al 27 novembre 2010


Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Lunedì chiuso

Ulteriori informazioni su questo evento…

Notte dei musei

TUTTI AI MUSEI DEL CENTOPIEVESE

Cento: 15-16 maggio 2010

Pieve di Cento: 22-23 maggio 2010

Questo fine settimana inaugura la terza edizione di “Tutti ai musei del centopievese”, l’iniziativa con cui Cento e Pieve di Cento aprono musei, palazzi, chiese e collezioni ai cittadini e ai visitatori.

Il patrimonio storico-artistico locale viene messo in luce attraverso la fruizione gratuita delle sedi culturali e la loro valorizzazione: inaugurazioni di mostre temporanee, visite guidate a tema, progetti didattici, letture, fotografie, narrano la storia, la tradizione, la cultura delle nostre terre.

Gli appuntamenti centesi si svolgono questo fine settimana, il 15 e 16 maggio, e culminano in un evento di diffusione europea, LA NOTTE DEI MUSEI.

La manifestazione (lanciata in Francia nel 1999 e accolta dal Consiglio d’Europa nel 2001) che ritarda la chiusura dei musei fino a mezzanotte, ha un doppio intento: in primis incoraggiare un più vasto pubblico, soprattutto giovane, a scoprire le collezioni locali, poi creare un coinvolgimento dei musei e dei visitatori europei nel segno di una dimensione comunitaria dell’Europa: una Notte multi-nazionale e multi-generazionale.

Il Comune di Cento accoglie l’invito aprendo fino a mezzanotte la Pinacoteca civica Il Guercino, la Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni e la Rocca. Inoltre alle 21,00 presso la Pinacoteca Civica avrà luogo una visita guidata animata gratuita, “Il secolo di Caravaggio”.

Di seguito le iniziative centesi di “Tutti ai musei del centopievese”.

Sabato 15 maggio 2010

Ore 16,30 – Rocca di Cento

Inaugurazione della mostra:

Tra quiete e bellezza. opere di Libera Gazzoni

Ingresso libero

Ore 17,00 – Rocca di Cento

Inaugurazione delle mostre:

Eroica Melancholia. Figure dal pathos perduto: il mondo di Alfonso Bonavita;

Istanti. Opere di Lino Costa.
Ingresso libero

Ore 17,00 – Rocca di Cento

CRUCIVERBONE

Laboratorio didattico itinerante per bambini di 6-11 anni.
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria servizio IAT

ore 18,00 – Palazzo del Governatore, Sala Zarri
SEMINARE PAROLE. Rassegna di poesia contemporanea
Zairo Ferrante: “D’amore, di sogni e di altre follie”
Alessandro Moretti: “Gli occhi della mente”
Ingresso libero

ore 19,30-24,30

LA NOTTE DEI MUSEI.
Apertura notturna di: Pinacoteca Civica il Guercino, Galleria d’Arte Moderna Aroldo Bonzagni e Rocca.
Ingresso libero

ore 21,00 – Pinacoteca Civica Il Guercino

PALAZZI DI PIETRA E MEMORIE DI CARTA. Visite guidate gratuite al patrimonio monumentale, museale, librario e archivistico del Comune di Cento.
IL SECOLO DI CARAVAGGIO. Visita guidata animata

Caravaggio narra la sua epoca tormentata e la sua arte eversiva dinnanzi alla tela “I bari” della Collezione Mahon.

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria al servizio IAT

Domenica 16 maggio 2010

Ore 9,00-19,00- centro storico

IL MERCATINO DELLE COSE ANTICHE

A cura di Pro Loco
Ore 11,00 – Palazzo Scarselli Tassinari, sede della Biblioteca Civica Patrimonio Studi

PALAZZI DI PIETRA E MEMORIE DI CARTA. Visite guidate gratuite al patrimonio monumentale, museale, librario e archivistico del Comune di Cento.
VI RACCONTO LA MIA STORIA… Cento nei secoli XII-XVIII
Sette secoli di storia attraverso i manoscritti conservati nell’Archivio Comunale
Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria al servizio IAT

dalle ore 15,00 – Giardino del Gigante
FOTOGRAFIE AL GIARDINO DEL GIGANTE

A cura di Associazione Amici del Gigante e Fotoclub il Guercino
Partecipazione gratuita

Ore 17,00 – Rocca di Cento

PALAZZI DI PIETRA E MEMORIE DI CARTA. Visite guidate gratuite al patrimonio monumentale, museale, librario e archivistico del Comune di Cento.
MEDIOEVO CENTESE. Visita guidata in bicicletta.

Rocca, Pinacoteca, Oratorio della Crocetta

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria al servizio IAT

ore 19.00 – Santuario della B.V. della Rocca
Presentazione ed esposizione del PALIO della PASQUA ROSATA

A cura dell’Associazione “Sbandieratori e musici del Guercino”

I MUSEI, LE MOSTRE, I PALAZZI, LE CHIESE

Pinacoteca Civica

Venerdì, sabato e festivi: ore 10.00 – 13.00 e 16.30 – 19.30.
Sabato 15 maggio apertura straordinaria: ore 19,30-24,30.

Ingresso libero

All’interno della Pinacoteca Civica, fino al 27 giugno è ospitata la mostra
Adelchi Riccardo Mantovani “ALLEGORIA E SOGNO”

Galleria d’Arte Moderna A. Bonzagni

Venerdì, sabato e festivi 10.00 – 13.00 e 16.30 – 19.30:
Sabato 15 maggio apertura straordinaria: ore 19,30-24,30.

Ingresso libero

All’interno della Galleria d’Arte Moderna, fino al 16 maggio è ospitata la mostra:

UGO GUIDI

All’interno della Galleria d’Arte Moderna, fino al 30 maggio è in mostra la tela:

MOTI DEL VENTRE di AROLDO BONZAGNI
(presentazione del catalogo dell’opera sabato 22 maggio alle ore 18,00)

Rocca di Cento

Sabato e festivi: ore 10.00 – 13.00 e 16.30 – 19.30

Sabato 15 maggio apertura straordinaria: ore 19,30-24,30.

Ingresso libero

All’interno della Pinacoteca Civica, fino al 27 giugno sono ospitate le mostre
EROICA MELANCHOLIA. Figure dal pathos perduto: il mondo di Alfonso Bonavita;

ISTANTI. Opere di Lino Costa.
TRA QUIETE E BELLEZZA. Opere di Libera Gazzoni

Teatro Comunale G. Borgatti
Apertura straordinaria sabato 15 e domenica 16 maggio: ore 10-12 e 15,30-18,30
Ingresso libero
All’interno del Teatro sono ospitati i Musei Borgatti e Tassinari

Fondazione Zanandrea
Fino al 23 maggio
Personale di pittura di Alessandro Govoni
A cura di ArteCento. Ingresso libero
Lunedì, martedì, mercoledì: ore 17.15-19.30. Giovedì: ore 10.15-13.00 e 17.15-19.30
Sabato e festivi: ore 10.15–13.00 e 15.30–19.30

Chiesa del Rosario
Apertura straordinaria domenica 16 maggio: ore 15,30-18,30
Ingresso libero

Oratorio della Crocetta
Apertura straordinaria domenica 16 maggio: ore 15,30-19,00.
Ingresso libero

Chiesa di Santa Maria Maddalena
Aperta tutti i giorni: ore 7,30-12,30 e 15,30-19,00.
Ingresso libero

Per informazioni e prenotazioni:

IAT – Informazione e Accoglienza Turistica

Rocca di Cento, Piazzale della Rocca 9 – 44042 Cento FE

Tel. ++39 051/6843334 e 6843330 Fax. ++39 051/6843309

e-mail: informaturismo@comune.cento.fe.it

www.comune.cento.fe.it/turismo