Bolzano per Finale Emilia

Saranno circa 500 mila euro che arrivano dalla Provincia di Bolzano e dal Consorzio dei
Comuni della Provincia di Bolzano, a permettere il completamento della nuova Scuola
Media (o più correttamente: scuola secondaria di primo grado) Cesare Frassoni di Finale
Emilia.
Nel suo peregrinare tra enti, associazioni, istituzioni e privati – con sottobraccio disegni
progettuali e relazioni illustrative del nuovo istituto scolastico – alla ricerca dei fondi
indispensabili per arrivare in breve tempo alla conclusione dei lavori di costruzione del
nuovo edificio, che dovrà sostituire quello lesionato dal terremoto di maggio 2012, il
sindaco di Finale Emilia è arrivato fino a Bolzano, accompagnato dal progettista dell’opera
Albert Ortner, che proprio nel capoluogo altoatesino svolge l’attività di architetto.
Nella sede della Provincia di Bolzano, Ferioli ha incontrato giusto qualche settimana fa
l’allora presidente Luis Durnwalder e quello che di lì a breve sarebbe diventato il suo
successore, Arno Kompatscher, in quel momento presidente del Consorzio dei Comuni
della Provincia di Bolzano, nonché sindaco di Fiè allo Sciliar.
“Non c’è stato bisogno di molte parole con il presidente Durnwalder – spiega il sindaco
Ferioli – è bastata la mia risposta a una sua semplice domanda: ‘quanto vi occorre per
arrivare alla fine dei lavori di costruzione?’ e una conseguente stretta di mano”.
È stato in questo modo che ai circa 150 mila euro che saranno messi a disposizione dal
Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano si sono immediatamente aggiunti i 350
mila donati direttamente dalla Provincia di Bolzano, come sancito nella riunione della
giunta altoatesina dello scorso 14 ottobre.

 

Nella foto allegata: la stretta di mano tra Ferioli e Durnwalder alla presenza del neo-presidente della provincia Arno Kompatscher.

Tutti a scuola?

Atti del Convegno “L’istruzione elementare nella pianura bolognese tra Otto e Novecento”. Presentazione della ricerca d’archivio sulla storia locale svolta da Maria Tasini, Tiziana Melloni, Silvia Pinardi.

Iniziativa organizzata nell’ambito della Settimana della Storia 2013, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Pieve di Cento.

  • Data: 17 ottobre 2013
  • Ore 15.30
  • Sede: Biblioteca Comunale di Pieve di Cento
  • Costo: Ingresso libero

Ritorno a scuola

antisismic(i)o

 

Si terrà lunedì 10 settembre, alle ore 18, in pinacoteca civica, l’incontro tra l’Amministrazione, la dirigenza scolastica e i rappresentanti dei genitori di tutte le scuole del territorio comunale, che servirà per fare il punto sull’avvio del nuovo anno scolastico e sui lavori di ripristino e consolidamento dei plessi scolastici, in corso nel capoluogo e nelle frazioni. All’incontro saranno presenti il sindaco di Bondeno, Alan Fabbri, l’assessore alla scuola matildeo, Francesca Aria Poltronieri, e la dirigente scolastica Licia Piva, oltre ai rappresentanti dei genitori delle scuole di ogni ordine e grado del territorio bondenese. Parteciperanno anche il dirigente del settore socio-scolastico, Paola Mazza, il dirigente del settore tecnico, l’architetto Fabrizio Magnani, e l’ingegnere Maria Orlandini del Comune.
www.comune.bondeno.fe.it

Scuole di nuova generazione

Reggio Emilia
Reggio Emilia

11-13 Aula 1:  Le ricerche sulle sfide educative in contesti di migrazione

In occasione della pubblicazione del 4° volume della rivista Italian Journal
of Sociology of Education su “SCHOOLS, MIGRANTS AND GENERATIONS”
Saluti Giovanni Catellani, Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Emilia
Roberta Cardarello, Preside Facoltà di Scienze della Formazione
Introduzione ai lavori Luca Queirolo Palmas, Università di Genova
Comunicazioni di: G.Gilardoni, Fondazione I.S.M.U.
M.Colombo e M.Santagati, Università Cattolica di Milano
R.Ricucci, Università di Torino
S.Benasso e A.Villa, Lunaria

13 – 14.30 Pausa

14.30-17.30, Aula Magna  Scuole “piene” di stranieri: processi, problemi, progetti
Esperienze dalle scuole dei bambini e dei preadolescenti
Saluti Iuna Sassi, Assessore alla Educazione del Comune di Reggio Emilia
Stefano Versari, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna
Coordina i lavori: Graziella Giovannini (Università di Bologna)
Intervengono: IC Casa del Sole di Milano (Francesco Cappelli, Dirigente)
IC Manin di Roma (Maria Ghilardi, insegnante)
IC Manzoni di Torino (Sabrina Amico, insegnante)
Scuola Giovanni Daneo di Genova (Piera Re, insegnante)
Scuola Primaria Marconi di Reggio Emilia (insegnante)
IC Luzzara di Reggio Emilia (Monica Righini, insegnante)
Coordinamento Genitori-Insegnanti (un genitore rappresentante)

Dibattito

17.30 Nuove generazioni tra i banchi di scuola
L’educazione interculturale nei video di giovani e studenti di scuole superiori
reggiane
Marwa Mahmoud, Centro Interculturale Mondinsieme
Aperitivo finale