Spettacoli a Ferrara

NOTAR JAZZ BAND
Teatro Comunale di Ferrara
C.so Martiri della Libertà 5
Orario:
21.15
Ingresso: gratuito
20 aprile
Informazioni
Tel. 0532 202675
Concerto del Gianluca Guidi 8et
cod. 04
I CONCERTI DEL RIDOTTO 2011-2012 XXI edizione
Ridotto del Teatro
Rotonda Foschini
Orario:
17.00
Ingresso: euro 8,00 (quando non indicato diversamente)
21 aprile
Informazioni
Tel. 0532 202675
teatro@comune.fe.it
Lights, Camera, Barbershop alla scoperta del popolare genere americano attraverso le più celebri musiche del cinema
http://www.teatrocomunaleferrara.it
cod. 05
(R)ESISTENZE 2012
Centro Teatro Universitario
Via Savonarola, 19
Orario:
Ingresso: gratuito ma su prenotazione
21 aprile
Informazioni
tel: 328 8120452
info@balamos.it
Spettacolo sulle strorie della resistenza ferrarese.
cod. 05
TEATRO NUOVO
Teatro Nuovo
Piazza Trento Trieste 52
Orario:
21.00
Ingresso: a pagamento
21 aprile
Informazioni
Tel. 0532 240180 / 392 6682367 / 348 4191418
Jamina…una goccia di spelendore concerto tributo a fabrizio De Andrè
http://www.teatronuovoferrara.it/
cod. 05
OGNUNO DI NOI HA UN PAIO DI ALI MA SOLO CHI SOGNA IMPARA A VOLARE
Sala Estense – Piazza Municipale
Orario:
21.00
Ingresso: a offerta libera
21 aprile
Informazioni
Tel. 335 7251659 – 347 8766166
Spettacolo teatrale liberamente tratto dal romanzo di Richard Bach “Il gabbiano Jonathan Livingstone” presentato dalla compagnia non professionista “Gli archi” di Bologna. Regia di Giorgio Giusti.
L’evento è organizzato da Lions Club International a sostegno della campagna internazionale contro il morbillo.
cod. 06
ALIEN WORLD TOUR
Teatro Comunale di Ferrara
C.so Martiri della Libertà 5
Orario:
21.00
Ingresso: a pagamento
22 aprile
Informazioni
Tel. 0532 202675
Concerto di Giovanni Allevi
http://www.teatrocomunaleferrara.it

Incontri sull'arte del Giappone


“Ricchezza decorativa e
funzione utilitaria dei fukusa”

a cura della Dott.ssa manuela Moscatiello

Sabato 21 aprile 2012
dalle ore 18.00 alle 19.00

Manuela Moscatiello, Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte (Université Paris IV-Sorbonne-Università di Bologna), ha ottenuto nel 2009 l’abilitazione alla funzione di “Maître de conférences” in Francia. Attualmente collabora con il Centro Studi d’Arte Estremo-Orientale e l’Università di Bologna. Il suo libro Le japonisme de Giuseppe De Nittis. Un peintre italien en France à la fin du XIXe siècle (Peter Lang, 2011) ha ricevuto il premio della Society for the Study of Japonisme (Japonisumu Gakkai Sh?).

Nelumbo propone un ciclo di conferenze dedicate ad alcuni aspetti della cultura e dell’arte del Giappone, confermando il desiderio di condividere la sua passione per l’Asia con chi è interessato ad approfondirne la conoscenza.

Il primo incontro verterà sui tessuti giapponesi, in particolare sui fukusa  (tessuti di forma generalmente quadrata di diverse dimensioni), che saranno analizzati sia da un punto di vista estetico che funzionale.  Maggiore attenzione sarà dedicata ad una categoria specifica di fukusa, i kakebukusa , carré finemente ricamati e talvolta decorati all’inchiostro di china e colori, solitamente utilizzati in Giappone per accompagnare un dono in occasione di celebrazioni speciali.

Cultura a Cento

Mercoledì 18 aprile – ore 10,00
Rocca, sotterranei
Inaugurazione della mostra “Tra i ricordi dei nonni, ho trovato…”
Mostra di elaborati realizzati dagli alunni delle scuole primarie
Nell’ambito della manifestazione “Caro Nonno” – 22^ edizione
maggiori informazioni


Mercoledì 18 aprile – ore 18,30
Palazzo del Governatore, sala “F. Zarri”

Presentazione della pubblicazione “Cento per Cento ciclabile”
Una raccolta di quasi 40 itinerari cicloturistici di varia lunghezza e difficoltà adatti a tutte le persone
A cura del dott. Antonio Gallerani
maggiori informazioni

 INCANTATRICI DELL’ANIMA

Mercoledì 18 aprile – ore 21,00
Ridotto del Teatro “Giuseppe Borgatti

Incantrici dell’Anima.
Le grandi prime donne romantiche Maria Malibran e Giuditta Pasta fra mito e storia.

Concerto di arie dell’Ottocento Italiano

Francesca Pedaci – Soprano
Corrado Ruzza – Pianoforte

Gli Allievi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna omaggeranno gli spettatori presenti con alcuni schizzi di volti e particolari.

INGRESSO LIBERO

Venerdì 20 aprile, ore 21.00
Palazzo del Governatore, Sala “F. Zarri”
DIARI DI GUERRA – VERONA 1943-45
Letture tratte da “Diario di guerra di una massaia” di Pina Agostini Bitelli e “Verona 1943-1945” di Bruno Bresciani.

Voci narranti: Graziano Altafini e Maria Grazia Francioni
Regia: Ing. Paolo Scolari
In una suggestiva miscellanea di musica e immagini storiche vengono narrati i ricordi della centese Pina Agostini Bitelli, soprano di talento e direttrice di cori. Nel suo diario ha annotato i momenti più significativi degli ultimi due anni di guerra a Verona, città nella quale ha trascorso la maggior parte della propria vita. Tra le rovine di una città devastata dai bombardamenti, assediata dalle S.S. e assalita dalla sofferenza e dalla fame, si eleva la voce di questa artista che lancia il messaggio sempre attuale contro la guerra e la dittatura.


********
°°°°°°°°********°°°°°°°°********

Redazione:
Servizi Attività Culturali Comune di Cento

Piazza Guercino, 39 – 44042 Cento (FE) – Tel.: 051.6843390 – fax 051.6843398
e-mail:
cultura@comune.cento.fe.it
sito web:
www.comune.cento.fe.it/sportellicomunali/cultura/

Informazione in rete

Venerdì 20 aprile- Ore 16.00
Plenaria – Università di Bologna – Aula Giorgio Prodi (piazza S. Giovanni in Monte, 2)
Generazione watchdogger, la Rete che denuncia.
Nel sottobosco di una rete ormai partecipativa si continuano a moltiplicare canali accesi da cittadini videomaker, gruppi di interesse e associazioni, giornalisti oggi digitali e un tempo al lavoro nelle tv locali chiuse dopo la scure del Digitale Terrestre. I nuovi “netizen”, ovvero creatori di web tv e canali digitali, raccontano un’altra Italia, denunciano ciò che non va, propongono battaglie civili ad una collettività che oggi abbraccia le nuove tecnologie in modo più diretto. Cosa significa cittadinanza attiva nell’era del digitale? E quali sono le nuove sfide per la generazione watchdogger?
Partecipano Riccardo Staglianò (la Repubblica), Francesco Raiola (AgoraVox), Jacopo Tondelli (Linkiesta), Angelo Cimarosti (YouReporter), Carlo Infante (Stati Generali dell’Innovazione – Unitag/l’Unità), Alberto Nerazzini (Report-Rai3), Maso Notarianni (E-il mensile), Alessandro Cossu (Cittadinanzattiva), Cristina Galliera (Legacoop)
Modera Guido Romeo (Fondazione Ahref)

http://www.altratv.tv/

Sognalibro

SOGNALIBRO
Libreria via Saraceno,43 Ferrara

BAL’DANZA
ASSOCIAZIONE CULTURALE
in collaborazione con l’Università di Ferrara
Martedì 17 Aprile 2012
ore 18

Silvana Vecchio
presenta la prima edizione italiana del libro
di Hildegarda von Bingen
Libro delle Creature – differenze sottili delle nature diverse
(Carocci editore)
a cura di
Antonella Campanini

Bibliografica

Domenica 15 aprile 2012, a Cento (FE), sotto i portici di via Matteotti, ritornerà BiblioGrafica, Mostra mercato di libri usati, rari, fuori commercio, e di stampe, grafica e collezionismo cartaceo in genere.

 

L’appuntamento si rinnova poi ogni terza domenica del mese, escluso agosto e febbraio..

 

Sono presenti librai professionisti e collezionisti, provenienti da noti studi bibliografici di Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria e Lazio. I banchi si succedono per un totale di oltre 160 metri reali di esposizione.

Nata per iniziativa dell’Associazione Culturale “BiblioGrafica”, in collaborazione con il Comune di Cento e con la Pro Loco, la manifestazione, che ha visto il suo debutto nello scorso aprile, è in continua crescita di consenso e si affianca all’ormai consolidato “Mercatino delle cose antiche”, arricchendone l’offerta con un settore dedicato che attira  un pubblico di appassionati, attratti dalla certezza di trovare opere interessanti.

 

Fin dalla prima edizione, infatti, “BiblioGrafica” si è caratterizzata  per la presenza di una grande varietà di testi a stampa (tra gli altri alcune “cinquecentine”) di ogni genere, dal saggio storico al testo scientifico, dalla letteratura al catalogo d’arte, dal libro religioso ai fumetti da collezione …Accanto ai libri, è possibile trovare stampe antiche, manifesti, locandine cinematografiche, opere di grafica contemporanea.

 

Per informazioni: bibliografica.cento@libero.it; cell. 338/7209186.

Nella stessa occasione sarà aperta la libreria “amica” Il Posto delle Fragole, sita in Cento in Borgo del Ghetto n. 8 (orario 10-13).

Incontro con Ishmael Randall Weeks

Alterazioni dello spazio e strutture impossibili


 

 

Ishmael Randall Weeks, Tensiones II (Felix Candela – Frei Otto), 2010, particolare dall’installazione

Collezione Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

 

 

Stasera alle 18.30 la sala grande dell’ex Ospedale Sant’Agostino ospiterà un artist talk di Ishmael Randall Weeks, artista peruviano protagonista della mostra Decimo Parallelo Nord. Fotografia contemporanea da India e Sudamerica.

Partendo da tematiche ecologiche e ambientaliste, Randall Weeks compone opere dal tono visionario, ironiche e profondamente critiche ma al tempo stesso fiduciose nelle possibilità di rigenerazione dell’uomo come della natura. Nel corso dell’incontro, accompagnato da una proiezione di immagini, l’artista condurrà alla scoperta del suo lavoro, tra gli insoliti riciclaggi e le strutture impossibili con cui indaga il concetti di mobilità e di sviluppo nel mondo globalizzato.

 

L’incontro, a ingresso gratuito, si inserisce nel programma di Musei da Gustare, un’iniziativa promossa dalla Provincia di Modena che coinvolge nei due weekend del 14-15 e del 21-22 aprile diversi musei e istituzioni del territorio con una serie di eventi e proposte intorno al tema “Lo spazio oltre l’orizzonte”.

 

Ishmael Randall Weeks (Cusco, 1976) è tra i giovani volti emergenti dell’arte sudamericana. Ha completato la sua formazione negli Stati Uniti e ha trascorso gli ultimi cinque anni viaggiando tra Perù, Bolivia, Messico e Brasile. Il suo lavoro si sviluppa per lo più attraverso installazioni ambientali che coniugano scultura, fotografia, detriti e materiali di recupero. La sua ricerca è stata presentata in numerosi musei e gallerie, tra le quali il Museo de Arte di Lima, El Museo del Barrio e il MoMA PS1 di New York.

 

 

 

Ex Ospedale Sant’Agostino

Largo Porta Sant’Agostino 228

Modena

info
tel 335 1621739 – 059 239888
info@mostre.fondazione-crmo.it

Il bacio della Dionea

Giovedì 12 aprile (ore 21.00) Cinzia Tani sarà ospite presso il Salone d’onore di Palazzo Pepoli a Trecenta (RO), dove presenterà il suo ultimo libro “ilbacio della Dionea” (Mondadori), dove la protagonista è Giada, vorace e bella come la Dionea, una pianta carnivora chiamata anche la Venere acchiappamosche.

Organizzato dal Comune di Trecenta e Fondazione Aida, l’evento ad ingresso libero e gratuito è moderato da Cesare Stella.

http://www.sermidiana.com/tutte-le-notizie/18-cultura/3164-cinzia-tani-sara-ospite-a-palazzo-pepoli-di-trecenta-per-presentare-il-suo-ultimo-libro-il-bacio-della-dionea.html